Giovedì 23 marzo - Ultimo aggiornamento 16:39
Sei in: Home > Cronaca
CRONACA - ALESSANDRIA
data articolo03 agosto 2016

ALESSANDRIA- blatte nella mensa della casa circondariale “Cantiello-Gaeta”. denuncia del #Sappe

ALESSANDRIA- blatte nella mensa della casa circondariale “Cantiello-Gaeta”. denuncia del #Sappe
ALESSANDRIA- blatte nella mensa della casa circondariale “Cantiello-Gaeta”. denuncia del #Sappe

TORINO- Le blatte, comunemente detti anche scarafaggi hanno invaso la mensa della polizia penitenziaria della casa circondariale Canitello-Gaeta. Gli inetti si sono introdotti un po’ ovunque: su pentole, bicchieri, posate e piatti. Una situazione di degrado e insalubrità che ha immediatamente suscitato la reazione del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE che, tramite il Segretario Regionale per il Piemonte Vicente Santilli ha dichiarato quanto segue:
Ci si dovrebbe vergognare per come viene lasciato allo sbando il Personale di Polizia Penitenziaria, in condizioni insalubri, indecenti e vergognose. Una situazione assurda, da tempo ben nota a tutti ma che non ha ancora scandalosamente trovato una soluzione, nonostante una timida azione di disinfestazione da parte della Direzione. Le istituzioni si dovrebbero vergognare per come vengono trattati i poliziotti in carcere e per le pessime condizioni nelle quali sono costretti a mangiare. Il degrado della Mensa Agenti del carcere di Alessandria è vergognoso e il SAPPE, come primo e più rappresentativo Sindacato della Polizia Penitenziaria, rappresenterà ai vertici nazionali e regionali dell’Amministrazione Penitenziaria tutte queste criticità, sollecitando urgenti ed adeguati interventi”.

commenta

torino.ogginotizie.it